Seleziona una pagina

lucavalente

cerco • scrivo • premo bottoni

Questa è soltanto la mia verità, oggi...

IL SONNO DELLA COSCIENZA (seconda parte)

Risvegliarsi è una scelta autocosciente

Appurato che stiamo dormendo, il risveglio della Coscienza – o meglio, l’inizio del processo – è un fatto spontaneo e individuale, che dipende dallo stato vibratorio della coscienza stessa, in perenne evoluzione. Una scelta autocosciente, in definitiva. Un giorno avviene un click. Oppure no. Punto. Quando accade, niente è più come prima…

leggi tutto

IL SONNO DELLA COSCIENZA (prima parte)

Siamo programmati per dormire

Suona la sveglia, ci alziamo, facciamo colazione, andiamo a lavorare, pranziamo, navighiamo un po’ tra i social, torniamo a lavorare, rientriamo a casa, ceniamo, passiamo del tempo con la famiglia, guardiamo la tv, ci rimettiamo a letto. Il giorno dopo lo schema si ripete, con qualche variante: palestra, uscita con gli amici, mezzora di sesso…

leggi tutto

HISTORIA MAGISTRA VITAE? (seconda parte)

Dal passato si origina il nostro futuro

Si dice che un popolo che ignori le sue radici non possa avere un futuro, e che se non conosciamo il passato siamo destinati a riviverlo, ma io credo ci sia un grosso equivoco a riguardo. Quando ricordiamo gli eventi storici significativi e i grandi drammi in particolare – guerre, stermini, genocidi – anche se nelle intenzioni il nostro agire…

leggi tutto

HISTORIA MAGISTRA VITAE? (prima parte)

Il passato non porta progresso

Ho già parlato della mia personale esperienza con la ricerca storica e dei motivi che mi hanno spinto ad abbandonarla, nonostante i successi conseguiti. Qui vorrei approfondire il mio odierno punto di vista riguardo allo studio della Storia – almeno come viene inteso e condotto attualmente – e alla sua influenza sulla realtà dell’uomo…

leggi tutto

LA MIA STORIA CON LA STORIA (seconda parte)

Quale contributo?

Quella rivelazione mi ha donato una nuova consapevolezza, maturata ulteriormente nel mio percorso di ricerca interiore. Mi domandavo infatti cosa avessi donato al mondo in tanti anni di impegno, a cosa fosse servito trascorrere migliaia di ore in archivio o a scrivere davanti a un computer. Non si può negare che su un piano…

leggi tutto

LA MIA STORIA CON LA STORIA (prima parte)

Una passione precoce e innata

Dove è finita la Storia? Chi è entrato nel mio sito dopo un po’ di assenza se lo starà senz’altro domandando, magari con un pizzico di sconcerto. Ebbene, la Magistra Vitae non troverà casa in questo spazio rinnovato, proprio perché non la ritengo più tale. Mi sembra giusto, comunque, spiegare bene agli interessati – e anche a tanti amici…

leggi tutto

Non ci si risveglia dal sogno…
Ci si risveglia nel sogno.

Non ci si risveglia dal sogno…
Ci si risveglia nel sogno.

Non ci si risveglia dal sogno…
Ci si risveglia nel sogno.

Non ci si risveglia dal sogno…
Ci si risveglia nel sogno.

Non ci si risveglia dal sogno…
Ci si risveglia nel sogno.

Non ci si risveglia dal sogno…
Ci si risveglia nel sogno.

Luca ValenteNormalmente in questo spazio ci si presenta, si racconta di sé e soprattutto di cosa si “fa”. Io vorrei dirvi chi sono al di là della professione, dei ruoli che si interpretano nella vita, delle passioni e interessi mutevoli nell’arco di un’intera esistenza. Perché Luca Valente non è soltanto la somma delle esperienze che ha vissuto dal giorno della sua nascita, il 4 luglio del 1973, a oggi. C’è qualcosa che viene da più lontano.

Mi sono sempre posto tante domande. Il mistero, il metafisico, l’irrazionale, fin da bambino hanno esercitato su di me una grande attrazione. Eppure, crescendo, ho dedicato buona parte della mia vita al rigore della ricerca storica, impegnandomi come fosse una sacra missione nell’indagare il periodo del secondo conflitto mondiale, fino al giorno in cui ho compreso e potuto sciogliere il nodo karmico che a quei fatti mi legava. Nel frattempo, facendo il giornalista, ho scritto anche di eventi contemporanei, ma come per la Storia l’interesse per l’informazione e l’attualità si è affievolito fino a scomparire. Ciò che continua ad appassionarmi è invece l’amore per la parola e per il narrare storie: negli ultimi anni ho pubblicato romanzi e racconti, ho sviluppato l’attività di editor e ideato corsi e laboratori di scrittura creativa.

Ma ancora non vi ho detto chi sono, in realtà.

Sono un “cercatore” e sono affamato di risposte, affascinato da prospettive nuove, attratto da visioni diverse sul significato profondo dell’esistenza. Amo il cambiamento che arricchisce, mi stimola conoscere e imparare, mi piace esplorare e sperimentare. Questa curiosità – presente fin dall’infanzia e poi sopita per tanti anni, nella necessità di allora di uniformarmi ai dettami della ragione, alle regole della società e dell’educazione ricevuta, ai dogmi morali e della fede – non poteva starsene nascosta a lungo: è nella mia natura e un giorno mi ha spinto oltre gli stretti confini del conosciuto, alla ricerca di me stesso.

Il mio percorso di crescita è cominciato quando mi sono stancato di sopravvivere e da quel momento non ha seguito regole. Ho letto gli scritti dei grandi maestri e ne ho cercati e seguiti altri più a portata di mano, in carne e ossa, fino a quando è stato necessario; ho studiato e ampliato le mie conoscenze, la mia consapevolezza; ho praticato diverse discipline e tecniche energetiche e indagato filosofie antiche e più recenti; ho sperimentato tutto ciò che mi attraeva, fino a spingermi nei reami degli stati ampliati di coscienza. Non ho seguito una scuola: tutte le lezioni che ho appreso, le iniziazioni che ho ricevuto, le ho cercate di volta in volta dove l’intuito mi portava. A volte ho commesso degli errori, ma anche dalle cadute s’impara molto. La mia “formazione” è libera e in continuo divenire.

Chi sono diventato, dunque, almeno fino a qui? Di cosa mi occupo, scrittura a parte, che considero comunque un mezzo e non una professione? Non amo le definizioni e le etichette, né identificarmi in una figura specifica o un titolo. L’unica cosa che so, è che sono qui per manifestare me stesso e per portare la “mia” verità a chiunque vorrà conoscerla, specialmente sui temi della crescita dell’uomo – negli ambiti di corpo, mente e spirito – e del suo risveglio a una coscienza nuova.

Nel frattempo, cerco di godermi il viaggio.

CONTATTAMI

5 + 10 =